Attentato esplosivo ai danni della formaggeria “Fior di Bontà” a via Fiume


Intorno alle ore 6:15 è deflagrata una bomba carta posizionata all’ingresso dell’attività

L’intervento dei Vigili del fuoco (foto di Antonio Cucciniello)

Attentato esplosivo ai danni della formaggeria “Fior di Bontà” a via Fiume. Verso le ore 6:15, è esplosa una bomba carta posizionata all’ingresso del negozio gestito da Luca Nappa. Una forte deflagrazione che ha causato non pochi danni: distrutta la porta d’ingresso dell’attività e danneggiata un’auto parcheggiata nelle vicinanze, così come il bancone della formaggeria.

Immediato l’intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri di Atripalda e di Avellino, i quali hanno avviato le indagini per risalire agli autori dell’azione criminale. Per ora, non si esclude nessuna pista investigativa.

Si tratta del secondo attentato ai danni della formaggeria. Il primo, che avvenne nel dicembre 2019, causò la distruzione di una parte del negozio: intorno alla mezzanotte e mezza, un uomo lanciò una bottiglia incendiaria contro la vetrina del locale che affaccia su via Tripoli.

foto di Antonio Cucciniello

Una comunità sotto shock: I cittadini, così come accadde un anno fa, hanno immediatamente mostrato solidarietà e vicinanza a Luca, il giovane titolare della formaggeria. Non sono mancate, però, accese polemiche, soprattutto sulla mancata riattivazione dell’impianto di videosorveglianza pubblica.

L’anno nuovo, dunque, non è iniziato nel migliore dei modi per la città.

 

 

foto di Antonio Cucciniello



0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments