Accorpamento mercato, oggi riunione decisiva. Avviata anche la procedura per i lavori parco


L’Ufficio tecnico ha ultimato la planimetria che prevede la riallocazione di tutti gli ambulanti fra il parco e la strada adiacente. Intanto è stato pubblicato l’avviso per l’indagine di mercato relativa ai lavori finanziati dal decreto Salvini

I delegati Musto (commercio) e Antonacci (parco acacie) insieme a due rappresentanti sindacali

Ad un mese dall’ultimo incontro, è prevista per il pomeriggio di oggi una nuova riunione, probabilmente quella decisiva, tra l’Amministrazione ed i rappresentanti sindacali degli ambulanti del mercato cittadino. A quanto pare, infatti, l’Ufficio tecnico ha completato la planimetria che prevede la riallocazione di tutti gli ambulanti fra il parco (i non alimentaristi e le bancarelle dell’abbigliamento usato) e la strada adiacente (alimentaristi e vivaisti). L’accorpamento definitivo, però, non avverrà prima della fine di maggio perché, se oggi ci sarà l’attesa fumata bianca, ognuno dei 136 ambulanti dovrà recarsi al Comune per scegliere la propria piazzola in base all’anzianità di licenza e alla superficie occupata, una procedura che sicuramente richiederà diverso tempo prima di essere esplicata.

Ragionevolmente, quindi, considerato anche il periodo pasquale, il riordino del mercato non vedrà la luce prima di un mese o anche due, mentre ancora non è chiaro se i previsti interventi di adeguamento alla nuova configurazione, come l’apertura di quattro nuovi varchi e la sistemazione di alcuni cordoli, saranno effettuati prima o dopo l’accorpamento, altrimenti è addirittura probabile che il trasferimento possa slittare a giugno, periodo in cui dovrebbero essere cominciati anche i lavori di rifacimento della pavimentazione di Parco delle acacie già finanziati per circa centomila euro dal Ministero dell’Interno. Il decreto ministeriale prevede, infatti, che il contributo sarà revocato senza alcuna discrezionalità se l’esecuzione dei lavori non verrà certificata attraverso l’inserimento nel Sistema di monitoraggio delle opere pubbliche della data di aggiudicazione definitiva dell’appalto entro il prossimo 15 maggio, la cui procedura è partita proprio venerdì scorso con la pubblicazione sul sito del Comune dell’avviso di una indagine di mercato per i lavori di messa in sicurezza del Parco delle Acacie.

Infine, è stato ufficializzato che giovedì 25 aprile, in occasione della gara podistica, la fiera verrà annullata. La comunicazione verrà effettuata dalla Polizia Municipale agli ambulanti nei due giovedì precedenti (11 e 18 aprile).



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code