Sosta, anche via Moro sarà a pagamento


Le novità della legge di stabilità 2016 riguardano anche i parchimetri

Il parchimetro in via Aldo Moro.

La sosta a pagamento, per un tempo limitato, interesserà anche il lato destro di via Aldo Moro, direzione via Cesinali. Questa necessità è emersa per garantire una gestione del parcheggio pubblico più efficiente. Inoltre, per i residenti  di Vico Caprari, via Belli (fino al civico 4) e piazza Sparavigna, sarà possibile stipulare le relative convenzioni. Per quanto riguarda le soste a pagamento, arriva un’ulteriore novità, stavolta dalla Legge di stabilità 2016. Il testo, infatti, obbliga i comuni ad installare parchimetri di controllo dotati della possibilità di pagare con il bancomat. Dove sarà possibile effettuare i pagamenti soltanto con i contanti, i cittadini potrebbero sentirsi legittimati a sostare gratis. In caso di multa, infatti, il proprietario del veicolo potrà contestare anche senza ricorso, dato che il comune in questione si sarà reso inadempiente all’obbligo previsto dalla Legge. L’Ente, in ogni caso, avrà la possibilità di dimostrare che non ha potuto ottemperare all’installazione dei parchimetri dotati di “bancomat” a causa di impossibilità tecnica.



0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
S.M.
S.M.
5 anni fa

STRATEGIA delle MULTE
Funziona così:
ti aumento gli spazi a pagamento e i vigili
e ti faccio tante le multe così prendo i soldi per gli affari della giunta,
però qualcuna ti tolgo qualche verbale per chiederti il […]