Week end all’insegna dell’ecologia sociale


Obiettivi dell’iniziativa, avviata questa mattina, far rifiorire zone della città e creare un momento di aggregazione. Palladino: «Andiamo oltre i pregiudizi perché un altro mondo è possibile»

Rifioriamo – I^ giornata di Ecologia Sociale”, iniziativa nata dalla sinergia fra i settori delle politiche sociali e dell’integrazione e del verde pubblico e che rientra nel programma “Atripalda solidale”, è un “esperimento” che si prefigge un duplice scopo: far rifiorire alcune zone della città e creare un momento di integrazione, che si spera possa essere solo l’inizio, tra i giovani della nostra cittadina e i giovani immigrati ospiti dei nostri Centri di Accoglienza.

Il progetto, che ha visto la piena ed entusiasta adesione del Forum dei Giovani, è un progetto di “giardinaggio”: una giornata ecologica che impegnerà i ragazzi in un lavoro di rinvaso e cura delle piante e del verde, ed offrirà qualche ora di spensieratezza a chiunque voglia parteciparvi. Oltre a rendere più belle e colorate le nostre strade sarà dunque un momento di educazione e sensibilizzazione dei cittadini non solo verso la cura del verde e della natura ma anche verso la contaminazione con culture diverse dalla nostra.

L’iniziativa (avviata questa mattina) si replicherà domenica a partire dalle ore nove e i luoghi interessati alla fioritura saranno piazza Umberto I, i due principali ponti sul fiume Sabato, l’area adiacente agli scavi archeologici nei pressi di piazza Garibaldi e Via Gramsci.

In piazza Umberto inoltre, ci sarà un gazebo che accoglierà chiunque abbia interesse ad avere informazioni sulla situazione attuale riguardante l’immigrazione nella nostra città, la situazione dei CAS (centri di accoglienza) e l’illustrazione del redigendo progetto dello SPRAR. Per ringraziare ognuno della simpatia e sensibilità dimostrata i ragazzi doneranno a chi s’interesserà un seme da piantare in ricordo della giornata e come simbolo di questa fioritura non solo materiale ma anche culturale.

«Oggi abbiamo cominciato il lavoro e completeremo domani – ha scritto Nancy Palladino (Assessore alle politiche sociali e all’integrazione) sulla propria pagina facebook. Io e Anna (Anna De Venezia, Consigliera delegata al verde pubblico, ndr.) – siamo state molto contente della risposta dei nostri giovani ospiti. In maniera spontanea hanno aderito a questo progetto e hanno lavorato con grande velocita’, preparando le fioriere per domattina quando le stesse accoglieranno i fiori. Quelli di domani, saranno fiori speciali, perché saranno fiori della solidarietà. Basta poco a volte… al di là dei pregiudizi… domattina saremo di nuovo in piazza e per le strade del centro insieme a loro. Venite a parlarci e a segnalarci come avete fatto stamattina. Scoprirete che un mondo diverso è possibile».



0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments