Via Crucis, stasera la suggestiva messa in scena della crocefissione e morte di Cristo


L’evento organizzato dalla Pro Loco conserva negli anni il suo coinvolgente fascino, Labate: «Quando ognuno fa la propria parte tutto diventa possibile»

(foto Sabino Battista)

Uno dei momenti clou della settimana santa sicuramente è la rivisitazione delle scene più suggestive della “Via Crucis”, che stasera, a partire dalle ore 19:00, interesserà diverse zone della città.

I dettagli della rappresentazione, tratta dal testo “Quid est veritas” di Matteo Claudio Zarrella e intitolata “Elì, Elì lemà Sabachtani”, ce li spiega il presidente della Pro Loco, Lello Labate: «La via Crucis avrà come luogo di partenza Piazza Vittorio Veneto e si concluderà con l’emozionante scena della Crocifissione sulla collina di San Pasquale. La processione, come da tradizione, inizierà con l’uscita dell’Incappucciato, interpretato da Enrico Giovino, mentre come già noto i panni del Cristo verranno indossati da suo figlio, Rino».

Un evento che richiede una grande organizzazione: «Come ogni anno dietro alla rappresentazione ci sono intere settimane di prove intense. Quest’anno, con molta felicità, abbiamo registrato una collaborazione ancora più maggiore da parte della città, a partire da don Fabio e don Ranieri». Una dimostrazione concreta, quindi, che con una grande sinergia tra varie parti tutto è possibile: «Se tutti offrono il proprio aiuto ogni progetto diventa realizzabile. La via Crucis è l’esempio più lampante».

Nel dettaglio, il percorso della via Crucis sarà il seguente: partenza da piazza Vittorio Veneto, via Roma (Sagrato della Chiesa della Maddalena), piazza Leopoldo Cassese, chiesa di Sant’Ippolisto, chiesa di Santa Maria delle Grazie, rampa di San Pasquale (le tradizionali tre cadute) e collina di San Pasquale, teatro della rappresentazione della crocifissione e morte di Gesù.

Ricordiamo, infine, che chiunque potrà prendere parte a questo momento di fede e speranza, non soltanto come spettatore, ma anche nelle vesti di soldato romano. Gli interessati, infatti, potranno presentarsi nella sede della Pro Loco, anche nella giornata di oggi fino alle ore 13:00 (oppure è possibile anche contattare l’associazione tramite la pagina Facebook).



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code