Urciuoli: «Sarà un Natale bellissimo»


L’assessore alla cultura illustra il programma delle feste, costato 6.600 euro e interamente finanziato dalla Regione Campania

E’ stato ufficializzato il calendario degli eventi natalizi curato dall’Amministrazione comunale e dal titolo “Christmas… is Atripalda”. Ce lo ha illustrato nei minimi dettagli l’assessore con delega alla cultura Stefania Urciuoli.

Assessore, quali tipi di eventi include il cartellone?

Le iniziative programmate sono finalizzate ad accrescere l’attrattiva della città nel settore della Cultura, del Turismo e del Commercio nonché, a creare occasione di incontro e confronto nel mondo non solo giovanile. Presenti anche iniziative sociali tese a creare momenti di aggregazione ed inclusione per rendere più significative le festività. Un programma, dunque, pensato ed ideato per rispondere alle esigenze di tutte le fasce d’età.

Un paletto spesso insormontabile per l’organizzazione di eventi è la difficoltà economica in cui versano tanti comuni …

Nonostante le ristrettezze economiche siamo riusciti a realizzare un programma di tutto rispetto, grazie anche alla partecipazione ad un avviso pubblico della Regione finalizzato all’assegnazione di contributi per la Promozione Culturale per l’anno 2018, che ha previsto per quest’anno anche la partecipazione degli Enti Locali. Il nostro progetto dal titolo “Vicolando… tra Piazze, Chiostri e Chiese: l’Arte alla riscoperta del centro storico” è stato ammesso al finanziamento dalla Regione Campania (6.600 euro n.d.r.).

Entrando di più nel dettaglio, ci può illustrare il programma?

Sabato 1 e domenica 2 dicembre si accende la festa con il laboratorio natalizio per bambini a contrada Alvanite nella chiesa di San Pio e “L’albero dei desideri”. Sempre dal 2 e fino al 6 gennaio nella Chiesa della Maddalena la Pro Loco di Atripalda allestirà una mostra di presepi. Il 6 dicembre nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie ci sarà un Recital di pianoforte, voci e narrazione “Christmas Show…aspettando il Natale” e contemporaneamente sarà esposto nel chiostro del Comune “La Natività” insieme ad un angolo natalizio artigianale, una mostra di origami e una degustazione di dolci delle pasticcerie di Atripalda. L’accensione dell’albero di Natale, la sua benedizione con brindisi e sorprese è in programma nella giornata di domenica 9 dicembre in Piazza Di Donato alle ore 18:00.

Ci sarà spazio anche per eventi cinematografici e culinari …

Sono appassionata di film e cinema e non potevo farli mancare in questa kermesse natalizia. Il 12 dicembre quindi per la gioia dei più piccoli nell’ex Sala Consiliare sarà proiettato prima il film “Topolino e la magìa del Natale” e poi per i più grandi “Una fuga d’amore”. Il 15 dicembre, invece, ci sarà la presentazione di un corso di apicoltura con degustazioni di miele. Sempre dal 15 fino al 31 dicembre, ci sarà un’esposizione dei “I pastori del ’700 Napoletano” del liceo Artistico di Avellino, allestita nella Dogana dei grani.

Oltre al parco giochi in piazza ed i laboratori, sono previste altre attività per i bambini?

II 18 e il 19 dicembre “Arriva Babbo Natale” nella scuola materna ed elementare, con i suoi doni, mentre il 23 dicembre, alle ore 10:00, in piazza Umberto I i più piccoli giocheranno e festeggeranno con “Arriva Babbo Natale” ed il 5 gennaio con “Arriva la Befana”.

Tanti appuntamenti anche musicali …

Il 19 dicembre alle 16:00 nella Chiesa di San Pio un “Concerto di musica classica per duo violoncello e pianoforte” e ancora “Carezze in Versi” di ACIPeA. Il giorno successivo alle 19:00 nella chiesa della Madonna del Carmine, “Christmas… da Posillipo a Capocabana”. Nella serata del 23, nella chiesa di San Nicola, alle 19:00, ci sarà “Canti e Discanti” con molti musicisti. Il 26 nella Chiesa Madre, alle 20:00, “Surprising Christmas” con il Coro Gospel “Friends For Gospel” e “Praise Dance Professional Ballet” mentre il 27 dicembre lo spettacolo “Passion de Tango”. Il 28 dicembre ci allieterà alle 20:00, sempre nella Chiesa Madre, il coro parrocchiale di Santa Maria della Natività di Aiello. Infine il 29, nello spettacolare scenario dello Specus Martyrum, assisteremo al concerto “Il volo musiche intorno al mondo”. Nella serata del 23, nella chiesa di San Nicola, alle 19:00, ci sarà “Canti e Discanti” con molti musicisti. Il 26 nella Chiesa Madre, alle 20:00, “Surprising Christmas” con il Coro Gospel “Friends For Gospel” e “Praise Dance Professional Ballet” mentre il 27 dicembre lo spettacolo “Passion de Tango”. Il 28 dicembre ci allieterà alle 20:00, sempre nella Chiesa Madre, il coro parrocchiale di Santa Maria della Natività di Aiello. Infine il 29, nello spettacolare scenario dello Specus Martyrum, assisteremo al concerto “Il volo musiche intorno al mondo”.

Sicuramente è stata necessaria la collaborazione delle varie associazioni cittadine e non solo…

E’ stata molto preziosa la collaborazione delle diverse associazioni presenti sul territorio. Un ringraziamento speciale, inoltre, a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione delle iniziative e, in particolare, ai parroci don Fabio e don Ranieri, che hanno dato la loro massima disponibilità all’uso delle nostre meravigliose chiese, che faranno da scenario e cornice alle manifestazioni musicali. Voglio evidenziare anche l’impegno che quest’anno hanno dimostrato i commercianti di Atripalda, che si sono organizzati per arricchire la proposta e all’accoglienza ai visitatori, offrendo un’ampia scelta di idee regalo. Sono state infatti previste tre notti bianche.

A proposito dei commercianti, le luminarie doneranno alla città una veste ancora più suggestiva …

Le luci accese sicuramente daranno ad Atripalda un “look” completamente rinnovato, oltre a simboleggiare l’inaugurazione di una ricca programmazione di appuntamenti tematici. Una gioiosa atmosfera festiva, dunque, che collima con la volontà dell’Amministrazione di ammodernare e rendere ancora più bello l’impatto scenico della nostra amata Atripalda, dal colpo d’occhio di piazza Umberto I fino a piazza Di Donato con la presenza dell’albero di Natale e sorprese varie.

In conclusione, assessore, cosa si augura per questo Natale ormai alle porte?

Una collettiva comunione d’intenti perché il Natale è soprattutto un momento di serenità, speranza, solidarietà e condivisione. L’auspicio è quello di donare a tutti un sorriso dimenticando per un istante i ritmi e le difficoltà quotidiane attraverso quei genuini esercizi che sono il battito del cuore e le emozioni.



1 commento

  1. gennarino passifalli

    Quel cartellone dice tutto! Non lo ho contati gli eventi, ma sembra pieno. Pieno di ogni cosa. Utilizzerei la metafora di maiali, a cui si può dare in pasto tutto e disordinatamente. Basta riempire il porcile. Patate, avanzi, faritiello. Ogni cosa. Tanto noi mangiamo e ci sembra abbastanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code