Urciuoli: «Tutela dei dipendenti mantenendo attivi i servizi: così il Comune ha vinto il virus»


L’assessore delegata al personale spiega come è stata affrontata l’emergenza, aggiungendo che “nel frattempo abbiamo assunto un Vigile ed un Contabile”

Stefania Urciuoli

L’insorgere dell’emergenza sanitaria causata dall’epidemia da COVID-19, ha portato all’emanazione, da parte del Governo centrale, di diverse misure, atte a contrastare il diffondersi del contagio.

Con il Dpcm 11 marzo 2020, è stato previsto che le pubbliche amministrazioni assicurino lo svolgimento, in via ordinaria, delle prestazioni lavorative in forma agile dei propri dipendenti, ad accezione del personale addetto alle attività indifferibili ed essenziali e del personale esentato dal servizio. Oppure per i lavoratori che hanno esaurito le ferie pregresse e goduto dei congedi ordinari o della banca delle ore.

All’inizio dell’emergenza gli Uffici Comunali di Atripalda sono sempre rimasti aperti. Negli ultimi giorni anche se con limitazioni all’accesso da parte dell’utenza, abbiamo comunque garantito un presidio di responsabilità nei confronti della cittadinanza.

L’Amministrazione sin da subito ha proposto di supportare l’idea del ‘lavoro agile’ perché se è vero che è necessario mantenere attivi i servizi necessari, è anche vero che la salvaguardia dei dipendenti del nostro Comune è stato uno degli obiettivi che abbiamo voluto perseguire. Infatti, in pochi giorni sono stati adeguati gli applicativi informatici in modo da consentire l’accesso da casa ai dipendenti abilitati garantendo loro il costante supporto all’ufficio, senza ulteriori impegni di spesa.

Hanno aderito allo smart working dieci dipendenti fino al 30/4/2020, giusta Ordinanza Sindacale del 4.4.2020, fintantoché non si risolva l’emergenza sanitaria, esclusi quelli che per le mansioni loro assegnate, non hanno potuto accedere a questa modalità. Essi infatti dovranno predisporre un report quindicinale della attività svolte da inviare al proprio Responsabile di Settore di riferimento mentre quelle svolte dai Responsabili di Settore andranno inviate al Segretario generale.

I dipendenti hanno raccolto questa nuova sfida e stanno ben rispondendo alla nuova situazione, garantendo in tal modo, in un momento delicato, l’erogazione dei servizi essenziali alla nostra Comunità.

L’impegno dell’Amministrazione è e continuerà a essere massimo.

Ringrazio il Segretario generale, i Responsabili di Settore e di Servizi, la struttura e tutti i dipendenti per la competenza e il senso di responsabilità di cui hanno dato prova durante questa criticità.

Ringrazio ancora la Polizia Municipale ed in particolare il suo Comandante per essere in prima linea a combattere contro questa emergenza. 

Sono davvero orgogliosa di osservare tutti i dipendenti comunali lavorare con tranquillità senza allarmismi e situazioni di panico.

Dalle situazioni più critiche e pericolose possono derivare delle svolte importanti, vitali e innovative, come il “lavoro agile in emergenza”.

A più di quindici giorni dall’attivazione di questo strumento di lavoro non posso che esprimere soddisfazione per i risultati fin qui ottenuti, in quanto le misure adottate a tutela della salute dei dipendenti non hanno pregiudicato la funzionalità degli uffici e la conseguente erogazione dei servizi essenziali.

Abbiamo scelto prioritariamente di rinforzare l’organico della Polizia Municipale, per dare un segnale di attenzione da parte del Comune nei confronti del problema sicurezza tanto sentita dalla popolazione atripaldese.

Pertanto abbiamo reclutato il personale con altre procedure come la mobilità volontaria ovvero il trasferimento, da un’Amministrazione ad un’altra, previa pubblicazione di un bando, così come previsto dell’art. 30, commi 1 e 2-bis, del D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165 e successive modificazioni.

Tale procedura si è conclusa con determina dirigenziale n. 247 del 7/4/2020, con la quale è stata approvata la graduatoria finale di mobilità esterna per la copertura di n. 1 posto di categoria giuridica C1, Agente di polizia municipale e locale presso il Settore III Vigilanza.

Ancora, con determina dirigenziale n. 244 del 6/4/2020, è stata approvata la graduatoria finale della mobilità esterna per la copertura di n. 1 posto di categoria giuridica C1 presso il Settore I economico-finanziario.

Nei prossimi giorni sarà rivisto il Piano triennale di fabbisogno del personale relativo al triennio 2020 – 2022.

Colgo l’occasione per augurarvi una buona Pasqua e dei giorni sereni

Restate a casa, tutti insieme ce la faremo!

Assessore al Personale

Stefania Urciuoli



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code