Appuntamento con la catechesi sul perdono del teologo Paolo Curtaz stasera nella chiesa madre


Incontro con l’ex sacerdote ispirato dal passo della Bibbia: “Donna, dove sono? Nessuno ti ha condannata?”

Paolo Curtaz Curtaz è uno scrittore e teologo italiano che nel 2007 lasciò il ministero sacerdotale

Appuntamento speciale questa sera nella chiesa Sant’Ippolisto Martire. Si terrà, infatti, una catechesi quaresimale a cura di Paolo Curtaz dal titolo “Donna, dove sono? Nessuno ti ha condannata?”, ovvero un passaggio estratto dal passo della Bibbia che racconta la condanna a morte di una donna adultera, salvata dalle parole di Cristo che, rivolgendosi alla folla inferocita, disse: “Chi di voi è senza peccato, getti per primo la pietra contro di lei”.

Una discussione sul perdono, dunque, e sulla necessità di non giudicare nessuno nell’immediato: “Gesù si china e riflette – commenta Curtaz sul proprio sito. Fa ciò che loro non vogliono fare, compie ciò che ogni legge, ogni giudizio (anche religioso) deve fare: chinarsi, cioè piegarsi nell’umiltà e riflettere”.

Curtaz è uno scrittore e teologo italiano che nel 2007 lasciò il ministero sacerdotale per dedicarsi in un altro modo all’evangelizzazione. Da quel momento in poi, inoltre, iniziò una carriera anche come giornalista, collaborando con alcune riviste cristiane, tra cui “Famiglia Cristiana” e “L’Eco di Terrasanta”.

L’incontro è fissato alle ore 20:00 e sarà un’importante occasione di confronto per chiunque parteciperà.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code