Stadio comunale, chiesti 700mila euro per il restyling


L’Amministrazione comunale ha aderito al bando “Sport e Periferie” del Governo, Cucciniello: Incrociamo le dita

(foto di Antonio Cucciniello)

Il campo sportivo “Gerardo Aquino” di contrada Valleverde aspira da tempo a nuova vita. Ma l’occasione questa volta sembra concreta e capace di dare un volto veramente nuovo alla struttura che nel corso degli anni è stata al centro anche di polemiche e serie difficoltà di gestione nel rapporto tra società sportive e le varie amministrazioni. Si tratta del bando dell’Ufficio Sport della Presidenza del Consiglio “Sport e Periferie 2020” a cui l’Amministrazione comunale ha partecipato inviando la propria candidatura entro la scadenza fissata al 30 ottobre. Le risorse destinate al finanziamento degli interventi previsti dal Fondo sport e periferie ammontano complessivamente a 140 milioni di euro per l’intero territorio nazionale. La graduatoria che verrà compilata potrà destinare un massimo di 100 punti ai vari progetti presentati – quello del Valleverde ha già incassato un parere preliminare positivo del comitato regionale campano del CONI – erogando un importo massimo di 700mila euro.

La Giunta comunale ha dunque approvato il progetto esecutivo dei lavori di ristrutturazione del campo, già da tempo inseriti nel piano triennale delle opere pubbliche 2020-2022. Il nucleo centrale dell’intervento consiste nella posa in opera del manto di gioco in moderna erbetta sintetica e la ristrutturazione dei locali adibiti agli spogliatoi, insieme con delle migliorie generali a beneficio dell’intera struttura. Un intervento imponente e necessario che restituirebbe a tutta la città oltre che al mondo sportivo un campo in grado di soddisfare più platee, partendo da quella dei locali neroverdi dell’Abellinum fino alle squadre di altre serie più blasonate. Del resto, Napoli, Benevento e Salerno non sono molto distanti e il Valleverde potrebbe diventare un ottimo campo di rifinitura per gli ospiti delle squadre campane. 

“Presentare il progetto per la riqualificazione del Valleverde ritengo sia un atto dovuto per il ruolo sociale che le strutture sportive e più in generale lo sport rappresentano per la collettività atripaldese – spiega il delegato allo Sport Costantino Pesca. L’auspicio è quello di vederci assegnato tale finanziamento nell’interesse dello sviluppo della città perché la riqualificazione del campo sportivo comporterebbe di conseguenza un indotto positivo a beneficio tutti. La storia sportiva e il ruolo che Atripalda potrebbe svolgere in chiave regionale meritano sicuramente di poter usufruire di questa opportunità”. 

“Apprendo con grande soddisfazione l’adesione del Comune a questo bando – dice Alfredo Cucciniello, presidente dell’Abellinum e attuale gestore –. Ho spesso sollecitato la partecipazione a questo tipo di opportunità statali, l’unico mezzo per mettere mano seriamente al campo. Non posso far altro che incrociare le dita, un esito positivo cancellerebbe in parte gli effetti dei pesanti danni sportivi ed economici che stiamo subendo a causa del Covid”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code