Smaltimento rifiuti speciali pericolosi, i “grillini” avviano la petizione


L’obiettivo è quello di evitare il ricorso a costosi contratti con ditte autorizzate. La raccolta delle firme è prevista per giovedì prossimo in Piazza

Francesco Nazzaro è stato candidato a sindaco per il M5S alle ultime elezioni

In riferimento alla nuova regolamentazione dello smaltimento dei rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi che hanno origine dall’attività agricola di soggetti coltivatori utilizzatori non professionali, il gruppo “Amici di Beppe Grillo Atripalda” ha preparato una petizione che i cittadini atripaldesi possono sottoscrivere e che verrà presentata al Comune di Atripalda.

Tale petizione si è resa necessaria per poter permettere ai piccoli coltivatori di espletare lo smaltimento senza dover stipulare singolarmente un contratto con ditte autorizzate e diminuire sensibilmente la tariffa che reputiamo iniqua in rapporto alla produzione ottenuta.

A tale scopo verrà allestito un gazebo in piazza Umberto I giovedì 20 luglio 2017 dalle ore 18:30 alle ore 21:30, presso cui i cittadini residenti ad Atripalda potranno recarsi, muniti di documento di riconoscimento, per apporre la propria firma.

Amici di Beppe Grillo Atripalda



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code