Si è spenta a cent’anni nonna Rosa Cucciniello


La notizia, in questo momento critico e assurdo, è stata data dai familiari attraverso i social

Rosa Cucciniello con il parroco don Fabio ed il sindaco Spagnuolo

Domenica 29 marzo scorso è scomparsa Rosa Cucciniello, la “nonna” di Atripalda che lo scorso 20 gennaio festeggiò 100 anni. A darne l’annuncio uno dei nipoti, Luca Erra, che su Facebook ha postato una foto della signora accompagna da queste commoventi parole: “In tanto silenzio ci hai lasciato a bocca aperta. Proteggici da lassù, ciao nonna”.

Una notizia dolorosa, soprattutto alla luce delle condizioni psico-fisiche della centenaria, la quale aveva raggiunto il ragguardevole traguardo anagrafico senza particolari problemi di salute. Anzi, così come avevamo potuto osservare durante i festeggiamenti, nonna Rosa, nonostante un udito non più “perfetto”, era in grado di conversare con estremo piacere e, inoltre, aveva conservato un appetito davvero invidiabile.

Purtroppo la natura ha le sue regole e così nonna Rosa ha deciso di raggiungere il suo caro amato Giuseppe Della Valle, bravissimo muratore, con cui ha condiviso l’intera vita fino a 18 anni fa, quando il consorte, all’età di 94 anni, scomparve. Da questa bellissima storia d’amore infine sei figli: Eleonora, Annamaria, Carlo, Mino, Gerardo e Carmine. Gli stessi figli che lo scorso 20 gennaio hanno omaggiato la madre con importanti festeggiamenti.

La triste dipartita, commentata con malinconica tristezza sui social da centinaia di concittadini e non solo, sicuramente causerà un grande vuoto nella famiglia di Rosa: la signora, così come amavano ricordare gli affetti più cari, aveva dedicato il suo miglior tempo prima ai figli e poi ai nipoti (a cui negli ultimi anni si erano aggiunti i pronipoti).



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code