Scuola, lunedì 11 ritorno tra i banchi per l’Infanzia e le prime due classi della Primaria


Il sindaco Spagnuolo ‘conferma’ l’ordinanza regionale. Dal 18 gennaio rientro in aula per tutti gli altri studenti

Ritorno a scuola per i bambini dell’Infanzia e per le prime due classi della Primaria anche ad Atripalda: il sindaco Giuseppe Spagnuolo, con il vicesindaco con delega alla Pubblica Istruzione Anna Nazzaro, ha firmato un avviso pubblicato ieri, venerdì 8, sul sito del comune: Si conferma che da lunedì 11 gennaio 2021, così come previsto dall’Ordinanza Regionale n. 1 del 5 gennaio 2021, riprenderanno le attività didattiche in presenza per i servizi educativi e per le scuole dell’infanzia (sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 anni) nonché per le classi prime e seconde di scuola primaria. Con l’augurio di una ripresa serena e confidando nella collaborazione di tutti affinché la scuola possa continuare ad essere anche il luogo dell’incontro e della socialità per eccellenza in totale sicurezza”.

Gli orari della didattica in presenza: Per l’Infanzia è previsto l’orario già in uso, e cioè dalle ore 8:00 alle ore 13:00, dal lunedì al venerdì; per la Primaria (plesso “De Amicis”), le lezioni si svolgeranno dalle ore 8:20 alle ore 13:20 (questo orario sarà valido anche per le tre classi a tempo pieno fino all’attivazione del servizio mensa) e l’entrata e l’uscita degli alunni avverrà da piazza V.Veneto; gli studenti della “Mazzetti”, infine, seguiranno le lezioni dalle ore 8:00 alle ore 13:00. 

L’autocertificazione da compilare: A destare perplessità tra i genitori, la maggior parte di loro non in accordo con la decisione di riaprire le scuole, il modulo di autocertificazione da compilare attestante le motivazioni che hanno determinato l’assenza dell’alunno a partire dal 16 ottobre 2020 fino al 10 gennaio 2021. Il modulo della Regione, disponibile anche sul sito dell’istituto comprensivo cittadino, in particolare chiede che i genitori dichiarino che l’assenza dei propri figli dalla scuola in questo lasso di tempo sia avvenuto per cause diverse da motivi di salute.

Secondo l’ordinanza regionale del presidente De Luca, infine, dal 18 gennaio ritorneranno in aula le classi rimanenti della Primaria, mentre dal 25 sarà il turno degli studenti delle Medie e delle Superiori. Queste ultime due previsioni, come specificato dall’Anci regionale, “sono in ogni caso subordinate all’andamento dei contagi.”

I sindaci possono intervenire: Così come è accaduto anche nel passato recente, i sindaci, sulla base della rilevazione dei contagi sul proprio territorio, potranno adottare provvedimenti di sospensione delle attività in presenza oppure prevedere altre misure necessarie.

Ripartono le iscrizioni: Da lunedì 4 fino alle ore 20:00 del 25 gennaio sarà possibile effettuare l’iscrizione al prossimo anno scolastico attraverso la pagina dedicata del Ministero dell’Istruzione: www.istruzione.it/iscrizionionline. L’istituto comprensivo “De Amicis-Masi”, vista l’impossibilità di organizzare i tradizionali open day, a riguardo organizzerà in questa fascia di tempo incontri in diretta online con la dirigente scolastica Amalia Carbone, mentre gli alunni interessati potranno interagire direttamente con gli insegnanti della scuola primaria o secondaria attraverso la partecipazione a lezioni digitali con docenti e compagni del successivo ordine di scuola. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito dell’istituto comprensivo locale.



0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments