Scarcerato 43enne atripaldese fermato dalla Polizia a Grottaminarda


Era stato tradotto alla casa circondariale di Benevento per rispondere dei reati di porto e detenzione di arma clandestina

Casa Circondariale di Benevento “Capodimonte”

Si è tenuta stamane, presso il carcere di Benevento, l’udienza di convalida del 43enne atripaldese arrestato il 24 settembre scorso quando – a seguito di un controllo finalizzato al contrasto dei furti e rapine, operato dagli Agenti della Sottosezione di Polizia Stradale di Grottaminarda – veniva trovato ubriaco alla guida di un furgone ed in possesso di una pistola calibro 32, con matricola abrasa, un manganello telescopico e una bomboletta spray al peperoncino.

Il 43enne, già gravato da precedenti penali, veniva tratto in arresto e tradotto presso la casa circondariale di Benevento per rispondere dei reati di porto e detenzione di arma clandestina, guida in stato di ebbrezza e detenzione di armi improprie.

Stamane, alla presenza del Gudice delle indagini preliminari – dr.ssa Palmieri – ed assistito dall’avv. Mauro Alvino, il 43enne ha risposto alle domande del giudice chiarendo i fatti. A seguito della convalida, il Pubblico Ministero delle indagini aveva avanzato richiesta di misura cautelare mentre la difesa del 43enne, affidata all’avv. Mauro Alvino, si era opposta alla richiesta avanzata dall’accusa.

A seguito della camera di consiglio, il Gip ha accolto le doglianze della difesa ed ha disposto l’immediata scarcerazione del 43enne.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code