Quinta edizione del memorial “Rita Mazza”, in finale il trionfo della Spartak


Tirone: “Bellissima edizione, ringrazio i nostri collaboratori. Unico neo l’ormai normale assenza degli atripaldesi a queste manifestazioni”

Durante il Memorial, sono stati raccolti fondi da destinare alla ricerca scientifica di Telethon sulle malattie rare

Ad Atripalda domenica scorsa, fra gli applausi dei presenti, è calato il sipario sulla quinta edizione del Memorial “RITA MAZZA”- triangolare di calcio a 5 femminile. La manifestazione si è svolta in un clima di gioiosità e puro divertimento. Dopo la Santa Messa celebrata in suffragio della signora Rita ha avuto inizio il “triangolare”.

Dopo aver effettuato il minuto di raccoglimento, in ricordo della nonna Rita, il calcio di inizio è stato dato dalla nipotina Rita. Le prime squadre a cimentarsi sono state ASD Lady Mondragone e Salernitana, conclusasi col risultato di 3-5. La seconda gara ha visto fronteggiarsi ASD Lady Mondragone e Spartak, conclusasi col risultato di 2-7, mentre per la terza gara, decisiva trovandosi, al momento, a pari punti (3)  SALERNITANA e SPARTAK, col risultato finale di 2-6.

La nipote di Generoso Tirone, Rita, ha dato il calcio d’inizio

Con questi risultati il trofeo messo in palio dalla famiglia Tirone-Mazza se lo è aggiudicato la Società Spartak Calcio. In un clima di allegria sono seguite le Premiazioni: Diploma ricordo alla Sezione Arbitri di Avellino; Diploma e scatolo “Cuori di Biscotto Telethon” agli Arbitri Giuseppe Galasso e Domenico Carlo Melone; Diploma e scatola “Cuori” agli amici Sergio Argenio per la continua e disinteressata disponibilità e Sabino Battista per il suo impegno nell’immortalare le gesta sportive delle calciatrici, oltre al Coordinatore Provinciale Avellino/Benevento di Telethon Agostino Annunziata;  Diploma alle “veterane” FRANCESCA DE SANTIS (Salernitana), RAFFAELLA DI BELLO (Salernitana) e TETTA RUSSO (Spartak); Mini Trofeo alla Capocannoniera ALESSIA VILLANO (Spartak); Diploma alle Calciatrici più giovani CLAUDIA CRETELLA e MARTINA DI MEO (entrambe della ASD Lady Mondragone).

Quindi si è passati alla Premiazione delle Società:  3^ classificata  ASD LADY MONDRAGONE, coppa offerta dalla Famiglia Tirone-Mazza consegnata da Giuseppe Tirone;  2^ classificata SALERNITANA, coppa offerta dalla Famiglia Tirone-Mazza consegnata da Giuseppe Tirone; infine i nipotini Generoso e Rita hanno consegnato il trofeo alla squadra vincitrice, la Spartak.  A tutte le società anche una scatola “Cuori di Biscotto” offerta dalla famiglia organizzatrice, oltre al nuovo gagliardetto del memorial.

La torta preparata in ricordo di Rita Mazza

Per tutte le calciatrici un diploma ricordo.  Sento il dovere di ringraziare – dichiara soddisfatto Generoso Tirone – tutti coloro che hanno reso possibile questa ulteriore edizione del “Memorial”, la Sezione Arbitri A.I.A. di Avellino, gli amici Sergio Argenio e Sabino Battista, oltre Ciro De Pasquale e Gianluca Pierni, l’amico Agostino Annunziata, tutte le atlete che si sono lodevolmente esibite ed i rispettivi dirigenti che ci hanno onorato della loro presenza, oltre a tutti coloro che hanno presenziato alla manifestazione. Inoltre, un caloroso “grazie” a coloro che hanno volontariamente contribuito con la loro offerta e ritirando uno scatolo dei “Cuori di Biscotto” per favorire la ricerca scientifica  sulle malattie rare di Telethon. 

Un rinfresco finale, offerto dalla Famiglia Tirone-Mazza, con taglio della torta e relativo brindisi ha concluso la piacevole giornata con l’arrivederci alla prossima edizione. Unico neo, non imputabile all’organizzazione, la ormai “normale” assenza degli atripaldesi a questo tipo di manifestazioni.



0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments