Questa sera “cantata anarchica” per Fabrizio De Andrè


Un gruppo spontaneo di cittadini dedicherà un’esibizione live al celebre cantautore

L’evento si svolgerà questa sera, a partire dalle ore 20:00, in piazza Di Donato

L’11 gennaio 1999 si spense uno dei poeti della musica: Fabrizio De André. Da qualche anno, in molte città italiane, le canzoni dell’immortale cantautore vengono interpretate da gruppi spontanei di persone: “Cantata anarchica per Fabrizio De André” è il nome dell’evento che questa sera verrà proposto anche ad Atripalda.

Grazie all’impegno di un gruppo di cittadini, in primis Carmine Capozzi, da alcune settimane è stata avviata la macchina organizzativa di una serata che si preannuncia memorabile. L’appuntamento rivolto a tutti gli appassionati è alle ore 20:00 in piazza Di Donato e, visto che si tratta del primo appuntamento cittadino, è stata decisa una scaletta di 25 pezzi da eseguire così da facilitare soprattutto i musicisti (in altre città, dove l’evento è stato già proposto in passato, non viene stilata alcuna scaletta): La canzone di Marinella, Amore che vieni amore che vai, Bocca di rosa, Canzone del Maggio, Carlo Martello ritorna dalla battaglia di Poitiers, Don Raffaé, Fiume Sand Creek, Hotel Supramonte, Il bombarolo, Il gorilla, Il pescatore, Il testamento di Tito, La città vecchia, Se ti tagliassero a pezzetti, Via del Campo, Un giudice, La guerra di Piero, La cattiva strada, La ballata dell’amore cieco, Volta la carta, Maria nella bottega di un falegname, Rimini, Verranno a chiederci del nostro amore, La canzone dell’amore perduto e Quello che non ho.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code