Primo giorno di scuola, ecco le principali novità: senza grembiule, plastic free e orario definitivo


Al plesso “De Amicis” ingresso scaglionato (8:20, 9:20 e 10:20) per favorire l’accoglienza istituzionale. E torna il “nonno-vigile” Silvano Casillo

Ormai manca poco al suono della prima campanella e probabilmente è utile conoscere le principali novità che caratterizzeranno la giornata di domani, mercoledì 11 settembre. A tale scopo, proprio questa mattina è stata pubblicata sul sito internet dell’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” la circolare contenente una serie di informazioni necessarie per affrontare al meglio l’inizio dell’anno scolastico.

Rispetto agli anni passati:

  • l’orario di ingresso del primo giorno di scuola ai plessi “De Amicis”, “Collodi”, “Adamo” e “Pascoli” sarà scaglionato;
  • l’orario in vigore alla Primaria e alla Media è già definitivo;
  • esonero dal grembiule (presumibilmente fino alla fine del mese di settembre);
  • divieto di utilizzo di bottiglie di plastica monouso;
  • è consigliato vestire i bambini in maniera comoda in modo da favorire la loro libertà di movimento e di fornirgli uno zainetto contenente la merenda, una tovaglietta e una borraccia.

Ma procediamo con ordine, partendo dalle informazioni che riguardano la scuola dell’infanzia.

Per tutti i plessi (“Pascoli”, “Adamo” e “Collodi”) le lezioni inizieranno regolarmente domani, mercoledì 11 settembre, e fino a venerdì 13 rispetteranno i seguenti orari: ingresso per i bambini di 3  anni e anticipatari (cioè che abbiano compiuto 2 anni entro il 30 aprile 2019) dalle 8:30 alle 9:30 mentre i bambini di 4 e 5 anni entreranno direttamente alle ore 10:00. Orario unico alle ore 13:30, invece, per l’uscita, salvo specifiche esigenze particolari.

Sabato 14 settembre si rispetterà un unico orario, 8:30 – 13:00. Da lunedì 16, invece, e fino a venerdì 27, l’ingresso sarà possibile fino alle 9:15, per tutti, mentre l’uscita è fissata per le 13:30. Infine, sabato 21 e sabato 28 settembre l’orario di entrata/uscita è 8:00/13:00.

Per quanto riguarda la scuola Primaria, la prima distinzione riguarda, così come lo scorso anno, gli orari differenziati di lezione: tutte le classi della “De Amicis” e le prime due classi della “Mazzetti” (ubicate nell’edificio della “De Amicis”) faranno lezione – tranne il primo giorno – dalle 8:20 alle 13:20 mentre le terze, quarte e quinte della “Mazzetti”, ubicate nell’edificio della “Masi” in via Pianodardine, faranno lezione dalle ore 8:00 alle 13:00.

Solo domani, 11 settembre, per favorire l’accoglienza con i saluti sia della dirigente che dell’Amministrazione comunale, l’ingresso nel plesso “De Amicis” sarà scaglionato in tre fasce: le classi prime alle 8:20; le classi seconde e terze alle 9:20 e le classi quarte e quinte alle 10:20. Sin dal primo giorno sarà in vigore l’orario definitivo e perciò l’uscita per tutti è alle 13:20, anche per la classe 1^D della “De Amicis”, ovvero la classe che sperimenterà il cosiddetto tempo pieno di 40 ore utilizzando il servizio mensa che partirà lunedì 1 ottobre.

E quest’anno, infine, a favorire l’ingresso e l’uscita degli alunni dalla “De Amicis” tornerà, dopo un anno di delocalizzazione alla “Masi”, nonno-vigile Silvano Casillo.

Chiudiamo l’introduzione dell’anno scolastico con la scuola secondaria “Masi” che vedrà i suoi alunni divisi in due punti d’ingresso: l’Auditorium per i ragazzi di prima che saranno accolti da un concerto di benvenuto dei compagni della sezione ad indirizzo musicale mentre le classi seconde e terze entreranno regolarmente dall’ingresso principale.

Per quanto riguarda i ragazzi iscritti ai corsi di strumento musicale, gli orari verranno stabiliti dopo l’incontro con i genitori, previsto il 16 settembre.

Infine, l’uscita dal plesso scolastico avverrà rispettando le seguenti indicazioni: gli alunni della “Mazzetti” entreranno ed usciranno dal lato dov’è ubicata la Misericordia mentre gli alunni con disagio avranno accesso anche all’uscita posta al lato dell’Auditorium. I genitori degli alunni della “Mazzetti” con disagi potranno accompagnare i loro figli all’ingresso posto al lato dell’Auditorium anche le loro autovetture. È necessario lasciar libero il passaggio posto nell’accesso inferiore per consentire allo scuolabus e ai docenti il regolare transito. I docenti della “Mazzetti” per non creare disagi alla viabilità potranno parcheggiare le proprie auto nella strada posta al lato superiore della Misericordia.

Gli alunni della “Masi” entreranno ed usciranno dal lato superiore ed inferiore della scuola.

Ai genitori degli alunni non è consentito il parcheggio e la sosta nelle pertinenze scolastiche ed in particolare nel lato superiore della scuola “Masi” dove parcheggeranno i docenti. Mentre i genitori degli alunni con disagio avranno accesso al parcheggio riservato ai disabili posto all’interno del cancello principale della scuola. I genitori degli alunni della “Masi” con disagio potranno accedere anche con le auto, per accompagnare i propri figli a scuola, sempre dal cancello principale dell’istituto. I genitori degli alunni della “Masi” con disagio potranno parcheggiare le loro auto nella strada inferiore dell’Auditorium.

Le classi della “Masi”, infine, usciranno nel seguente ordine d’uscita: al suono della prima campanella, dall’ingresso principale anteriore gli alunni delle classi: 3C, 2C, 1C e 2E mentre dall’ingresso principale posteriore gli alunni della 2A, 2D, 3B, 1F, 2F. Infine sempre alla prima campanella, ma dall’Auditorium, usciranno gli alunni di 1 A e 1G. Al suono della terza campanella usciranno dall’ingresso principale anteriore gli studenti delle classi: 3 A, 3D, 3F e 2B mentre dall’ingresso principale posteriore: 1B, 3E, 1E e 1D. Per un’uscita anticipata è necessario l’autorizzazione richiesta da entrambi i genitori con delega autorizzata da un documento di riconoscimento.

Nicola Racca



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code