Parcheggio del distretto, il nodo della tariffa non si scioglie e Primavera Irpinia incarica un legale


Protocollata una formale richiesta per conoscere il parere pro-veritate chiesto dal sindaco ad un avvocato ormai nel dicembre scorso

Il giorno 22 maggio è stata protocollata da parte dell’avvocato Roberto Altavilla del Foro di Avellino presso il municipio di Atripalda una richiesta di delucidazioni sulla delibera di giunta comunale n° 187 del 25 ottobre 2018.

Su mandato del dr. Massimo Bimonte, Coordinatore dell’Associazione Primavera Irpinia, dell’Avv. Nicola Zinzi, responsabile provinciale dell’Associazione Forza dei Consumatori, della sig.ra Marydin Mazzerarella, responsabile di Atripalda dell’Associazione Forza dei Consumatori e del sig. Edoardo Barbato, dirigente provinciale del sindacato USB, l’avvocato Altavilla ha precisato che nessuna informazione circa il parere legale richiesto all’avvocato Alessandro De Vinco, sull’annosa questione del parcheggio a pagamento antistante il presidio ASL in via Manfredi ad Atripalda, è stata comunicata, pertanto, nell’interesse dei cittadini, gravati dalla mancanza di chiarezza in merito, ha richiesto in maniera formale il detto parere, in assenza del quale procederà presso le Autorità competenti.

Bimonte, infine, precisa: “Siamo stati costretti a rivolgerci ad un legale poiché, nel silenzio del Municipio di Atripalda, insieme alle Associazioni intervenute, avevamo indicato un termine congruo entro il quale il detto parere pro-veritate potesse essere reso, individuato nella data del 15 febbraio 2019, con richiesta di evasione della detta istanza. Per contro, il Comune ha omesso qualsiasi risposta in merito, né ha comunicato il parere eventualmente reso”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code