«Nel nostro blu ci sei anche tu»


Gli alunni dell’istituto comprensivo “De Amicis – Masi” protagonisti di una giornata speciale: il lancio dei palloncini ha rappresentato un pensiero per tutti i bambini autistici

Il blu è il colore del mare, del cielo; il blu è dunque l’infinito, l’inafferrabile, la leggerezza dell’aria e il vigore del vento. E’ un colore dalle mille tonalità che fa vibrare di luce e di chiarezza tutti gli altri colori.

Nella Giornata Mondiale della consapevolezza sull’Autismo il blu rappresenta anche la nostra consapevolezza che, munendoci di “occhiali speciali”, ci aiuta a capire e ad abbattere le barriere ed i pregiudizi. In occasione di questa giornata, giunta alla sua 12° edizione, anche l’IC “De Amicis – R. Masi “ di Atripalda ha preso parte all’iniziativa del flash mob, fortemente voluta dalla dirigente Rita Melchionne, e tutti gli alunni sono stati protagonisti.

Nella sensibilizzazione rivolta alla scuola dell’infanzia i piccoli hanno realizzato coccarde sul tema e hanno danzato con i palloncini blu; agli alunni della scuola primaria e a quelli delle classi prime della scuola secondaria di primo grado si è proposta la visione di alcuni brevi video sulle caratteristiche principali dell’autismo.

Un’occasione preziosa di riflessione e di condivisione è stata inoltre offerta dal racconto di alcune storie: Andrea, “un ragazzo imprigionato nei suoi pensieri di libertà” che è a caccia di quegli abbracci che scaccino le paure; Luca che vive “in un mondo tutto suo” e che alla fine insegna agli altri a guardare le stelle anche di giorno; il dottor Shaun, personaggio immaginario di una famosa serie televisiva, che è intuitivo e bravissimo a cogliere i dettagli ma incapace di esprimere emozioni, il folletto “cristallino” di una fiaba che sembra dissolversi nell’aria circostante.

Tante sono le storie perché di Autismo non ce n’è uno ma tanti. Dagli elaborati, dai cartelloni e dai disegni realizzati emergono la generosità di una mano tesa, la forza di un’unione, la bellezza di un mondo vario e colorato in cui nessuno può essere escluso. Il lancio finale dei palloncini blu ed azzurri ha rappresentato un pensiero per tutti i bambini autistici e le loro famiglie e la voglia di guardare il mondo con “occhi speciali”.

Docenti Istituto Comprensivo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code