Lo chef Alfredo Iannaccone oggi protagonista su Alice Tv del programma “Cuochi e dintorni”


Il cuoco atripaldese presenterà “Mare, mare, mare”, un piatto a base di ricciola

Alfredo Iannaccone con la conduttrice Francesca Romana Barberini in occasione della registrazione della puntata.

“Mare, mare, mare”, ecco il piatto che preparerà lo chef Alfredo Iannaccone negli studi di Alice Tv oggi 4 giugno. Un piatto unico, di grande armonia di sapori e profumi, che sorprenderà anche la famosa conduttrice Francesca Romana Barberini. Una puntata da non perdere di “Cuochi e Dintorni” in programma alle ore 17,25 su Alice Tv, canale 221 del digitale terrestre. 

Il rinomato chef atripaldese, ideatore del laboratorio di comunicazione dei sapori “Zen food lab”, presenterà un piatto che avrà come “protagonista” la ricciola, un pesce di mare dalle carni prelibate che vive sia nelle acque temperate del Mar Mediterraneo che in quelle più fredde dell’Atlantico.

Il 41enne atripaldese, anche giornalista professionista, negli ultimi anni ha curato diverse pubblicazioni culinarie, tra cui “Suggestioni di cucina vagabonda”, pubblicato da “Scuderi editrice” nel 2015. Considerato dagli esperti del settore come uno dei chef emergenti più talentuosi, Iannaccone cura il menù di alcuni ristoranti in Sicilia, Puglia, Basilicata e ovviamente Campania. Nell’ultimo mese, invece, è stato uno dei testimonial di un “tour” in Sicilia, nella fattispecie tra Ragusa (dove ha partecipato alla rassegna nazionale “Men in food”), Palermo e Trapani. Ma, forse l’aspetto più rilevante della carriera di Iannaccone, in cosa consiste la cucina “zen” che da sempre propone? E’ proprio lui, tramite un’intervista del passato, a spiegarla: «La cucina Zen è Consapevolezza di ciò che si fa. Qualsiasi cosa si cucini, è un buon cibo solo se preparato con Consapevolezza, che significa: attenzione, presenza mentale e amore per ciò che stiamo facendo. Rispetto per le materie prime e per il commensale. Un piatto nello stile della cucina Zen– continua Iannaccone- va pensato e ragionato perché dalla mente arriva la forza e l’energia che metteremo in quella ricetta. Cucinare, quindi, non é solo per la salute fisica, non è solo saziare il corpo, ma ricopre un vero e proprio ruolo spirituale. I principi su cui si basa la cucina zen sono di amore e gratitudine verso il cibo ricevuto».



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code