Le poesie di Del Mauro sono piaciute ai docenti e la Bimed lo ha portato a Roma a visitare il Senato


Lo studente di terza media, fratello di Gianmarco, è stato accompagnato da una delegazione istituzionale

L’assessore alla cultura, Stefania Urciuoli, la vicesindaco con delega all’istruzione, Anna Nazzaro, Simone Del Mauro e la dirigente Amalia Carbone davanti a Palazzo Madama.

Martedì scorso è stata una giornata speciale per Simone Del Mauro, uno studente frequentante la 3^A della scuola media “Masi”: accompagnato dal vicesindaco Anna Nazzaro, dall’assessore Stefania Urciuoli e dalla dirigente scolastica Amalia Carbone, il giovane ha visitato Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica.

La visita è stata organizzata dalla Bimed (Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo) nell’ambito dell’iniziativa “Staffetta creativa per la Cittadinanza e la Legalità”, un progetto finalizzato alla diffusione della lettura e della scrittura giunto alla 16^ edizione e che ogni anno coinvolge oltre cento scuole in tutta Italia.

Simone – fratello di Gianmarco, brillante studente del liceo “De Caprariis” – è stato selezionato per le sue poesie, così come ha spiegato la Nazzaro: «I docenti sono rimasti colpiti dalle poesie scritte da Simone e per questo è stato coinvolto in questa gita molto interessante».

La visita è durata circa un’ora e le delegazioni dei comuni presenti, circa trenta, hanno potuto apprezzare la bellezza delle sale di Palazzo Madama. Per gli studenti, invece, l’occasione ha rappresentato il giusto riconoscimento all’impegno profuso. Nel pomeriggio, poi, tappa al Ministero dell’Istruzione, altro “santuario” dello studio e della ricerca.



0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments