L’arte incontra i valori della Costituzione, domani inaugurazione della mostra in Comune


Docenti e allievi del liceo “De Caprariis” hanno selezionato una serie di foto e reperti custoditi finora nella Dogana dei Grani

Il 27 dicembre 1947 il Presidente della Repubblica Enrico De Nicola firma il testo che entrerà in vigore il 1 gennaio 1948

Settanta anni fa entrava in vigore la Costituzione Italiana, anima ed essenza della Democrazia Italiana. Per celebrare tale importante data, i docenti e gli allievi del Liceo Scientifico “V. De Caprariis” di Atripalda, hanno accolto con volenterosa sollecitudine ed entusiasmo l’invito dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, realizzando una mostra di fotografie di opere d’arte, che dopo il tragico sisma del 1980 sono state custodite presso il Museo del Palazzo della Dogana dei Grani di Atripalda per evitare che andassero disperse.

L’inaugurazione della mostra avverrà sabato 1 dicembre, alle ore 10:00, presso la sala consiliare del Comune. Interverranno: la dirigente scolastica del liceo Maria Berardino, il sindaco Giuseppe Spagnuolo, il vicesindaco Anna Nazzaro ed i professori Enzo Maria Marenghi, Carmen Aquino, Mafalda De Rienzo e Carmine Maraia. Tra i relatori, infine, ci sarà anche Attilio Lieto del Miur-U.S.R Campania.

La locandina-invito

Il progetto “Genius Loci” si propone di sviluppare la relazione e lo scambio tra museo e scuola, stimolare il pensiero creativo e divergente attraverso l’osservazione/lettura delle opere d’arte e degli articoli della Costituzione Italiana, utilizzando la pratica laboratoriale fornendo strumenti per formulare pensieri e risposte personali, individuali o collettive, in un processo di condivisione della conoscenza e dell’esperienza estetica e giuridica. Le opere d’arte sono state analizzate con lo scopo di individuare una connessione tra il valore costituzionale ad esse sotteso e quello artistico di ognuna. Alcuni valori fondamentali che sono emersi dall’esame delle suddette opere artistiche sono: la persona, il lavoro, la dignità, la libertà e l’uguaglianza, la democrazia, l’etica, la legalità, non dimenticando i doveri di solidarietà e partecipazione. Una importante occasione di riflessione, dunque, per i vari studenti che hanno preso parte al progetto che grazie a questa ricerca fotografica hanno potuto apprezzare questi valori fondamentali.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code