“L’addobbo più bello”, l’Amministrazione comunale promuove due concorsi a premi


La consigliera Gambale presenta l’iniziativa: «Puntiamo a coinvolgere tutti i cittadini in questo periodo di festa così particolare». Le decorazioni verranno valutate da una giuria presieduta dal sindaco

L’albero di Natale acceso sabato scorso e la consigliera delegata agli eventi Antonella Gambale (foto di Oscar Maiello e Sabino Battista)

Alla presenza del sindaco Spagnuolo e dell’Amministrazione comunale, don Ranieri Picone sabato scorso ha benedetto l’albero di Natale in Piazza Umberto I: un piccolo simbolo di speranza e serenità in un anno estremamente drammatico. E proprio per restituire ai cittadini un po’ di normalità, il Comune e la Pro Loco hanno ideato il concorso “Accendi il Natale ad Atripalda”, diviso in due sezioni: “Il balcone/finestra illuminato più bello” e “L’addobbo interno particolare più bello”. 

A presentare la nuova iniziativa natalizia, la consigliera con delega agli eventi comunali Antonella Gambale: «Considerata la situazione, abbiamo pensato di premiare gli addobbi domestici più belli. Una sezione sarà incentrata sull’abbellimento delle parti esterne delle abitazioni, come balconi, giardini e finestre, mentre nell’altra valuteremo il particolare degli addobbi interni, ad esempio una ghirlanda». In palio sei premi (3 per ogni sezione): due offerti dal Comune e quattro da esercizi commerciali presenti sul territorio.

Le foto degli addobbi, che i cittadini potranno caricare sulla pagina Facebook “Accendi il Natale ad Atripalda” che sarà attiva dal 19 dicembre fino al 3 gennaio, verranno valutate da una giuria: «Oltre che da me – dettaglia la consigliera Gambale – la giuria sarà formata dal sindaco, da un consigliere dell’opposizione, da un dipendente comunale, dal presidente della Pro Loco Lello Labate e dai tre responsabili delle testate giornalistiche di Atripalda, Gianluca Roccasecca (il Sabato), Giuseppe Battista (Impresa Diretta) e Alfonso Parziale (Atripaldanews)». 

La locandina

Cinque, infine, i criteri attraverso cui la giuria sceglierà gli addobbi più belli: l’armonia e la bellezza estetica, originalità e creatività, integrazione con il contesto urbano, uso dell’illuminazione, l’ecosostenibilità ed inserimento di elementi di riciclo e recupero per entrambi i concorsi.

«Sappiamo che quest’anno l’atmosfera natalizia si avverte meno a causa della grave pandemia ancora in corso – conclude la Gambale – però attraverso queste iniziative confidiamo di rendere meno tristi queste settimane. Per questo motivo invitiamo tutta la cittadinanza ad illuminare la nostra bella Atripalda e ritrovare, seppur parzialmente, l’atmosfera magica del Natale».



0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments