Iniziati i lavori di messa in sicurezza di Palazzo Caracciolo


L’assessore Toni Troisi: «Confidiamo in tempi brevi di completamento per il sollievo dei residenti»

Finalmente ci siamo: i lavori di messa in sicurezza di Palazzo Caracciolo sono partiti. L’intervento, finanziato dalla Cassa Deposito tramite un prestito di 180.000 euro contratto dalla vecchia Amministrazione, verrà effettuato dalla ditta “Samo Costruzioni”, che oltre alla messa in sicurezza, procederà anche al restauro della facciata. La manutenzione straordinaria dell’edificio, che costerà circa 80mila euro, consentirà soprattutto la riapertura di via Orto dei Preti, con il conseguente sollievo da parte dei residenti, chiusa dal 2012 a seguito di una forte nevicata che rese necessario chiudere l’intera aerea al transito veicolare.

I lavori dovrebbero durare un paio di mesi, meteo permettendo, dato che gli operai lavoreranno prevalentemente all’esterno dello storico edificio. Soddisfatto l’assessore ai lavori pubblici, Toni Troisi: «Con il montaggio del ponteggio sono iniziati da qualche giorno i lavori di messa in sicurezza di Palazzo Caracciolo. Ci poniamo l’obiettivo di concluderli in breve tempo in modo da riaprire anche la strada ad esso adiacente per consentire a numerose famiglie di raggiungere il centro della città più facilmente».

Dopo il restauro della facciata del Comune, sempre tramite prestito contratto dall’ex giunta Spagnuolo, presto potrebbe essere posta la parole fine anche sulla messa in sicurezza di Palazzo Caracciolo. Sicuramente soddisfatti i residenti, ma sarà altrettanto importante incominciare a ragionare sulla possibilità di riqualificare l’intero edificio per restituire alla città un importante “protagonista”, casomai cercando di intercettare un finanziamento europeo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code