Furti e rapine in città, il sindaco Spagnuolo al tavolo del Comitato ordine pubblico e sicurezza


Ieri sera l’ennesimo saccheggio nelle periferie di Atripalda (contrada Pettirossi), pochi giorni dopo quello in via Provinciale Cerzete e l’irruzione nel supermarket di via Appia

Ancora un furto nelle periferie di Atripalda. L’ennesimo. Ieri sera alcuni ladri si sono introdotti in un’abitazione di contrada Pettirossi, una zona presa ormai di mira. Solo alcuni giorni fa, infatti, una banda di malviventi, incuranti della presenza di marito e moglie intenti a preparare la cena, ha fatto irruzione, presumibilmente da una delle finestre, in un’abitazione ubicata in via Provinciale Cerzete, trafugando merce di qualsiasi tipo, inclusi denari e gioielli. Ovviamente tanto spavento per la coppia, la quale immediatamente ha avvertito i carabinieri.

Episodi simili si sono purtroppo registrati anche la scorsa settimana, sempre nelle zone più dislocate di Atripalda. I carabinieri, intanto, indagano su questa banda di ladri che sembrano possedere, viste le modalità di azioni, doti da acrobati. Gli stessi, inoltre, sembrano gli autori dei furti che hanno colpito famiglie di Cesinali, Villa San Nicola ed Aiello del Sabato. Dunque, la paura è tanta, soprattutto perché i delinquenti agiscono in pieno giorno, quando le famiglie sono intente a ritrovarsi a tavola oppure a godersi qualche momento di relax dopo una giornata di lavoro.

E proprio ieri, presieduta dal Prefetto Spena si è svolta, in videoconferenza, una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, cui hanno partecipato il Questore Terrazzi, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Bramati e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Ottaiani, oltre al Sindaco di Ariano Irpino, Franza, di Atripalda, Spagnuolo, e di Montoro, Giaquinto. In tale occasione è stato esaminato l’andamento dei furti nella provincia, e in particolare nei comuni di Ariano Irpino, Atripalda e Montoro, e  le eventuali misure ancor più restrittive in correlazione all’andamento epidemiologico.

“Per quanto riguarda la situazione di Atripalda – si legge in una nota diffusa dalla Prefettura -, che rappresenta una delle realtà economicamente più solide della provincia, massima è l’attenzione anche dopo il recente episodio della rapina all’Euromarket, su cui prosegue serrata l’attività investigativa e un impegno esteso anche alle zone rurali  più esposte, per le caratteristiche intrinseche,  al rischio di furti, che restano comunque più contenuti rispetto all’anno precedente. A breve – ha riferito il Sindaco – sarà potenziato il sistema di videosorveglianza attraverso il collegamento con le sale operative delle Forze di polizia. Il Sindaco ha, inoltre, segnalato che è ora attivo uno sportello antiracket e antiusura, a sostegno dei cittadini più esposti”.       

In merio alle telecamere di videosorveglianza, il Prefetto ha assicurato ogni supporto in vista di una prossima riunione tecnica, in modo da rafforzare la sinergia già esistente con la Polizia Municipale e incidere favorevolmente sulla percezione delle sicurezza da parte della comunità.



0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments