Forum dei Giovani, domani l’assemblea di rinnovo


In queste settimane sono state raccolte circa 40 adesioni, buona anche la partecipazione dei “vecchi”

Il delegato al Forum, Costantino Pesca.

Domani alle ore 16:00, presso la sala consiliare del Comune, si terrà l’assemblea di rinnovo del Forum, in cui si provvederà ad eleggere anche il nuovo coordinatore. Le adesione raccolte in queste settimane sono state circa quaranta, a conferma che i ragazzi credono ancora nelle forza che può e deve rappresentare l’aggregazione giovanile, nonostante l’ultima esperienza del Forum si sia conclusa tra lo stop ai lavori in piazzetta e mille polemiche annesse. E proprio a questo proposito il primo dato, per certi versi sorprendente, del nuovo “corso”: i ragazzi del precedente direttivo, ovviamente quelli ancora residenti ancora ad Atripalda e con un’età entro i 28 anni, non hanno esitato a dare la propria adesione, dimostrando fiducia soprattutto nell’operato del delegato Costantino Pesca.

La precedente esperienza del Forum, polemiche a parte, ha lasciato in eredità alla città un progetto importante ed a tratti innovativo: l’esperimento di riqualificazione urbana che fece da “madre” alla famosa piazzetta degli artisti, rinominata adesso, almeno in parte, “Arco degli innamorati” , dato che negli ultimi anni in questo spazio sono state affisse le poesie partecipanti al concorso poetico “Premio San Valentino”. I lavori in piazzetta, oltre ad avere donato risalto mediatico ad una parte poco conosciuta della nostra città, fecero anche da collante tra i diversi giovani atripaldesi, che per una volta misero le proprie idee e le proprie braccia al servizio di un unico scopo: il bene di Atripalda. Successivamente, purtroppo, diversi problemi, soprattutto di natura burocratica come lo stop ai lavori per la mancanza di alcuni certificati, hanno fatto naufragare definitivamente questo progetto, a tal punto che adesso nessuno vuole parlarne più. Da questo brutto epilogo, poi, ogni associazione, soprattutto giovanile, ha curato eventi  per conto proprio, e quell’aria di collaborazione, che tanto bene aveva fatto, è svanita per non fare più ritorno. E quindi la composizione del “nuovo “ Forum potrebbe rappresentare una buona occasione per riallacciare questo discorso interrotto e trasmettere alla città quella linfa giovanile che adesso manca disperatamente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code