Fondi prorogati, Giullarte è salva


La giunta regionale ha spostato i termini di scadenza a giugno 2021: salvo il finanziamento da 45mila euro ottenuto nel 2019

La ventesima edizione di Giullarte è salva. La Regione Campania, infatti, ha prorogato fino a giugno 2021 la spendibilità dei finanziamenti concessi nel 2019 per la promozione del turismo e della cultura (POC 2014-2020 – Linea strategica “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”).

La notizia è divenuta ufficiale nel pomeriggio di ieri, giovedì 17 dicembre, quando tutti i sindaci sono stati informati dal direttore generale dell’Agenzia regionale per il Turismo, Luigi Raia, che “la giunta regionale ha disposto, nella seduta del 16 dicembre, lo svolgimento nel periodo giugno 2019 – giugno 2021 la rimodulazione del programma di eventi finanziato nel 2019 a causa del blocco di tutte le attività imposto dallo stato di emergenza”.

Il Comune di Atripalda, nella graduatoria pubblicata nel luglio 2019, si posizionò all’8° posto ottenendo un finanziamento di 45mila euro. La 20^ edizione del festival degli artisti, originariamente prevista per settembre 2019, fu spostata a giugno 2020 perché l’Amministrazione comunale manifestò la volontà di riportare l’evento alle origini (le prime edizioni si svolsero appunto a giugno). Nel frattempo, però, il 31 gennaio 2020, a causa della diffusione del virus, il Governo dichiarò per 6 mesi lo stato di emergenza sul territorio nazionale e dunque la Regione, attraverso un avviso pubblicato il 10 aprile 2020, spostò i termini entro cui impiegare le risorse da giugno 2020 a dicembre 2020. Infine quest’ultimo provvedimento che sicuramente verrà ben accolto sia dalla città che dall’Amministrazione comunale.



0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments