Domenica pomeriggio quadrangolare di calcio femminile a cinque per ricordare Rita Mazza


Nella struttura polivalente che porta il nome di Simone Casillo, l’ex fischietto Gioso Tirone ha organizzato la quinta edizione del torneo intitolato alla moglie

Gioso Tirone con la locandina della manifestazione.

La nipotina Rita, con l’assistenza del fratello Generoso, domani, domenica 19 maggio, darà il calcio di inizio al memorial “Rita Mazza”. Manifestazione di calcio a 5 femminile fortemente voluta da Gioso Tirone e dai propri familiari per onorare la defunta Rita, si terrà nel campetto polifunzionale “Simone Casillo” in Via Nicola Salvi, messo gentilmente a disposizione dall’amico Sergio Argenio.

Il memorial, giunto alla 5^ edizione, si svolgerà con la formula del quadrangolare e si articolerà ad eliminazione diretta. La squadra vincitrice si aggiudicherà il trofeo messo in palio dalla famiglia Tirone-Mazza, mentre alle altre squadre sarà consegnata coppa e diploma di partecipazione. Anche a tutte le atlete un diploma ricordo, oltre riconoscimenti vari.

Le Squadre che allieteranno la giornata sono: ASD LADY MONDRAGONE (Serie C), SALERNITANA Femminile Calcio a 5 (Serie A), ASD SPARTAK Calcio 5 (Serie C), ASD TAURASI WOMAN (Serie C).

Alle ore 15:30 sarà officiata una Santa Messa in suffragio della defunta Rita Mazza; subito dopo inizierà il valzer delle partite. Al termine ci saranno le premiazioni ed un rinfresco finale offerto dalla famiglia Tirone-Mazza.

Si prevede un piacevole spettacolo calcistico, che sicuramente sarà offerto dalle calciatrici in “rosa”, e gli atripaldesi potranno rivivere gli anni ’70, periodo nel quale fu fondata dall’amico Gioso, col supporto della moglie Rita, la prima squadra di calcio a 11 femminile in Irpinia. Tale iniziativa suscitò tantissimo entusiasmo sia ad Atripalda che in tutta l’Irpinia.

E’ doveroso ricordare che per l’occasione sarà allestito, per volere dei familiari della signora Rita, uno “stand” per la raccolta fondi di beneficenza con la vendita dei “Cuori di Biscotto”. Il ricavato sarà interamente devoluto a favore di TELETHON per sostenere la ricerca scientifica sulle malattie rare.

“Mi auguro che gli Atripaldesi tutti approfittino dell’occasione per ammirare le brave calciatrici e notare l’alto livello tecnico-atletico-agonistico raggiunto dalle donne in questo meraviglioso sport: il calcio; come, spero, saranno concretamente presenti presso lo stand di Telethon, così si è espresso l’amico Gioso Tirone.



0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments