Contributo regionale sugli affitti 2019, domande in via telematica entro il 13 marzo


L’importo massimo varia fra 1.800 e 2.000 euro a seconda della fascia di reddito

La Regione Campania ha stanziato 13 milioni di euro.

Lo scorso martedì, 4 febbraio 2020, la Regione Campania, tramite la pubblicazione di un documento sull’albo pretorio dei Comuni, ha indetto il bando per l’assegnazione dei contributi ad integrazione dei canoni di locazione per l’anno 2019.

I cittadini potranno presentare la propria domanda direttamente sul sito della Regione entro il 13 marzo 2020 e fino all’esaurimento dei fondi messi a disposizione della Regione 13.000.000,00 suddivisi in 4 fasce: Comune di Napoli (circa 1 milione di abitanti); Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti (circa 1,3 milioni abitanti); Comuni con popolazione compresa tra i 50.000 ed i 20.000 abitanti (circa 1,5 milioni di abitanti); Comuni con popolazione inferiore ai 20.000 abitanti, come nel caso di Atripalda, (circa 2,1 milioni abitanti).

Successivamente, la Regione provvederà a trasferire a ciascun Comune l’elenco degli aventi diritto al contributo per la verifica documentale dei requisiti dichiarati on-line e la materiale erogazione del contributo stesso.

Il contributo massimo concedibile si aggirerà tra i 1.800 e 2.000 euro, a secondo della fascia di reddito, ed è calcolato sulla base del rapporto tra canone di affitto annuo ed ISEE, anche se alcuni Comuni, al fine di soddisfare una platea più vasta di beneficiari, hanno deliberato una riduzione del contributo spettante.

Nicola Racca



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code