Uffici comunali negati ai disabili


Costretto ad andar via dal Comune un portatore di handicap

Le scale poste all’interno del Comune

Ad Atripalda per i diversamente abili non è sempre possibile raggiungere gli uffici della Polizia Municipale, situati al primo piano del Palazzo Civico. L’unica via di accesso agli uffici, infatti, è l’ingresso principale del Municipio da dove è possibile usufruire dell’ascensore per raggiungere il primo piano.

Il problema sorge quando il Comune è chiuso (di mattina i disabili vengono aiutati dal centralinista) e l’unica via di accesso per gli uffici dei Vigili Urbani è la rampa di scala. La carenza sarebbe stata raggirata dicendo ai diversamente abili di chiamare agli uffici e richiedere l’ausilio di un vigile. Un iter che in questi giorni è stato reso ancora più complicato dalle difficoltà tecniche che stanno affliggendo il centralino e che hanno costretto un cittadino disabile a rinunciare all’idea di recarsi cl Comando. Non ricevendo risposte al telefono, infatti, il cittadino è ritornato a casa estremamente amareggiato per l’accaduto.

Eppure quando iniziarono i lavori di riqualificazione del primo piano del Municipio, sembrerebbe che qualcuno avvertì l’ufficio tecnico sul fatto che gli uffici non avrebbero rispettato lo standard minimo per gli adeguamenti previsti dalla Legge 626 e che non sarebbero stati facilmente accessibili ai diversamente abili visto che il Comune, a differenza del Comando della Polizia Municipale, è aperto al pubblico soltanto di mattina, tranne due giorni in cui viene garantita l’apertura pomeridiana. Si spera quindi che questa grave criticità venga sanata presto così da garantire l’accesso più sicuro ed immediato a tutti i cittadini.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code